top of page
  • Immagine del redattoreAndrea Sesini

ACQUISTO DI UNA CASA IN COSTRUZIONE: I VANTAGGI DI INVESTIRE NEL NUOVO

Acquistare una casa in costruzione offre numerosi vantaggi che la rendono un'opzione molto interessante. Questa scelta permette di negoziare condizioni più favorevoli rispetto all'acquisto di una casa già completata. Inoltre, permette agli acquirenti di personalizzarla a loro piacimento, per esempio, in base agli spazi disponibili, possono decidere se avere la cucina e il soggiorno in un'unica stanza o se dividerli in due ambienti separati. 



Comprare una casa in costruzione è una grande opportunità

Scegliere di acquistare una casa in costruzione offre una serie di vantaggi significativi per coloro che sono alla ricerca di una nuova abitazione. In primo luogo, questa opzione può trasformarsi in un proficuo investimento a lungo termine. Le nuove costruzioni tendono ad essere dotate di tecnologie e sistemi più moderni ed efficienti dal punto di vista energetico, il che si traduce in un risparmio sui costi di gestione e manutenzione nel tempo. Inoltre, acquistare un immobile in costruzione in una zona in via di sviluppo può offrire diverse opportunità di rivalutazione del patrimonio nel lungo periodo, contribuendo così alla creazione di un investimento immobiliare solido e redditizio.

Un altro vantaggio importante è la possibilità di personalizzare gli spazi interni secondo le proprie esigenze e gusti. Infatti, durante la fase di costruzione, è possibile apportare modifiche alla disposizione delle stanze, scegliere materiali e finiture che rispecchino il proprio gusto e aggiungere optional come impianti domotici o soluzioni eco-sostenibili. Questa flessibilità nel processo di personalizzazione consente di ottenere una casa su misura.

Dal punto di vista finanziario, i lunghi tempi di consegna permettono all'acquirente di organizzare meglio l'aspetto economico, ad esempio gestendo con più calma la vendita di un altro immobile o la ricerca di un mutuo vantaggioso. Inoltre, grazie alla garanzia decennale del costruttore sugli immobili di nuova costruzione, c’è la possibilità di ottenere un rimborso in caso di difetti legati all’opera edilizia.


Come funziona l’acquisto di una casa in costruzione

L'acquisto di una casa in costruzione, definito "su carta", è un processo che richiede diverse fasi e accorgimenti per garantire che l'acquirente venga tutelato e ottenga il massimo dai vantaggi offerti da questa modalità di acquisto. La procedura da seguire non è molto diversa rispetto a quella per un immobile già costruito, ma per far sì che vada tutto liscio è consigliabile seguire alcuni suggerimenti pratici: 

  • verificare la reputazione e l'affidabilità del costruttore: è fondamentale controllare i precedenti progetti realizzati e leggere le recensioni di altri clienti per assicurarsi che il costruttore rispetti i tempi di consegna e le promesse fatte;

  • stipulare il contratto preliminare dettagliato: dovrebbe includere tutti gli aspetti essenziali come la descrizione del progetto, le specifiche tecniche, i tempi di consegna, il prezzo e le modalità di pagamento. Inoltre, sarebbe meglio verificare che il contratto preveda una fideiussione bancaria o assicurativa a garanzia delle somme versate in acconto. Questo strumento protegge l'acquirente in caso di fallimento del costruttore;

  • fare sopralluoghi periodici per monitorare lo stato avanzamento lavori e assicurarsi che tutto proceda secondo quanto concordato.

Un altro aspetto da considerare quando si acquista una casa di nuova costruzione riguarda le diverse detrazioni fiscali di cui si può beneficiare. Per esempio, chi richiede un mutuo per l’acquisto della prima casa può beneficiare di una detrazione dall’Irpef degli interessi passivi pagati alla banca. Questa detrazione è del 19% su un massimo di 4.000€ annui e si applica nell’anno in cui vengono sostenute le spese. Inoltre, per poterne usufruire, occorre che l’immobile venga adibito ad abitazione principale entro 18 mesi dall’acquisto, salvo deroghe per motivi lavorativi.

Infine, è bene ricordare che l'acquisto di una casa in costruzione comporta anche alcuni rischi, come possibili ritardi nella consegna o variazioni nel progetto iniziale. Acquistare una casa in costruzione offre molte opportunità, ma richiede attenzione e preparazione per garantire che tutto proceda senza intoppi.


Cosa bisogna controllare prima di comprare una casa in costruzione

Prima di acquistare una casa di nuova costruzione, è fondamentale valutare una serie di aspetti:

  • ubicazione e la logistica, che influiscono direttamente sulla qualità della vita quotidiana;

  • esposizione dell'immobile, che non solo incide sulla luminosità interna e sul comfort abitativo, ma determina anche l'efficienza energetica della casa;

  • funzionalità della planimetria, che è essenziale per massimizzare e razionalizzare l'uso degli spazi interni, garantendo praticità e comfort;

  • utilizzo di tecnologie come l'isolamento termico avanzato, infissi di nuova generazione e sistemi domotici, che possono migliorare significativamente la qualità della vita e contribuire all'efficienza energetica dell'abitazione.

È importante considerare che le spese iniziali per una casa nuova sono generalmente più elevate rispetto a quelle per una casa da ristrutturare. Tuttavia, questo costo viene ammortizzato nel tempo grazie ai vantaggi delle nuove costruzioni, come la possibilità di usufruire di agevolazioni e incentivi fiscali legati al minore impatto ambientale, l'accesso a polizze assicurative più vantaggiose e la maggiore tenuta del valore dell'immobile nel tempo. 

Inoltre, l'acquisto diretto dal costruttore comporta un'IVA del 4% sul prezzo pagato se si tratta della prima casa o del 10% se si tratta della seconda casa. Al contrario, acquistando da un privato si paga un'imposta di registro del 2% sul valore catastale per la prima casa o del 9% per la seconda casa, il che può risultare un risparmio, dato che il valore catastale è spesso inferiore al prezzo di vendita.

7 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page